ASSOCIAZIONE ORAFA LOMBARDA C.F. 80035730151
Copyright © 2005 / 2016 Associazione Orafa Lombarda

Preziosi

DOVE SI ACQUISTANO GLI OROLOGI
Il negoziante specializzato in orologeria, che espone la targa dell’Associazione Orafa Lombarda è in grado di proporre al cliente una selezione adeguata di modelli di meccanismi affidabili, scelti tra i moltissimi offerti dal mercato.
L’orologiaio fornisce sempre la garanzia del fabbricante convalidata dal proprio timbro: solo in questo modo l’acquirente ha la certezza di poter usufruire dell’assistenza adeguata dopo che ha effettuato l’acquisto. L’acquisto di un orologio, effettuato al di fuori del negozio specializzato, rappresenta sempre un rischio.

COME UTILIZZARE IL PROPRIO OROLOGIO
Oggi si producono orologi per tutti gli usi, ma questo non significa che il vostro sia adatto ad ogni uso. Il consiglio più ovvio è quello di leggere attentamente le istruzioni fornite assieme alla garanzia, in mancanza sarà opportuno chiedere informazioni dettagliate al venditore, che sarà lieto di fornirle assieme ad ulteriori utili suggerimenti.
E’ bene ricordare che la revisione non è una semplice pulitura del meccanismo, poiché richiede manodopera altamente specializzata, attrezzature sofisticate e disponibilità di ricambi originali.

ASSISTENZA E MANUTENZIONE
Tutti gli orologi, anche i più costosi, esigono una adeguata manutenzione per garantire un funzionamento perfetto: ognuno ha determinate caratteristiche che negli anni possono alterarsi, perciò è fondamentale che vengano affidati periodicamente ad un tecnico qualificato che li riporterà alle condizioni originali.
Anche gli orologi funzionanti a pile esigono manutenzione.
Le pile si scaricano e vanno sostituite. Questa operazione apparentemente semplice è determinante per la vita del vostro orologio e quindi è indispensabile che venga eseguita da un tecnico specializzato che, con una adeguata attrezzatura, sostituirà la pila esaurita con quella specifica per il movimento.
Tutti i movimenti meccanici di qualità oggi prodotti sono protetti contro gli urti, ma anche il miglior dispositivo antiurto ha dei limiti.
La maggior parte dei modelli di buona qualità sono protetti contro la polvere e l’umidità, in modo tale che i loro delicatissimi ingranaggi ed i circuiti non subiscono danni.
E’ tuttavia quantomeno azzardato usarli sistematicamente per fare il bagno, la doccia o nuotare, se tutto ciò non è chiaramente specificato nelle istruzioni della Casa. Una norma che vale per tutti gli orologi, alla quale si raccomanda caldamente di attenersi, è di non aprirli mai, anche solo per cambiare la pila o curiosare.
Un orologio di qualità, se trattato con la cura che si deve ad uno strumento tanto delicato, sarà sempre in grado di soddisfare le vostre esigenze di precisione per molti anni.

Un po' di terminologia:


OROLOGIO MECCANICO
Ancora: trasmette e trasforma l’energia che fa oscillare il bilanciere
Bariletto: disco dentato con cassa cilindrica che contiene la molla motrice
Bilanciere: con le sue oscillazioni scandisce il tempo
Calibro: identica le misure e il tipo di meccanismo
Complicato: orologio con più funzioni oltre a quella di indicare le ore
Corona: parte terminale dell’albero di carica dell’orologio
Cronografo: orologio che consente la rilevazione di tempi parziali
Cronometro: orologio sottoposto a prove ufficiali e dotato di certificato di precisione
Forniture: le diverse parti che compongono l’orologio (ricambi)
Guarnizioni: utilizzate negli orologi resistenti all’acqua ed alla polvere
Platina: piastra che sostiene i ponti e i vari componenti dell’orologio
Ponte: supporto per i perni degli ingranaggi e delle parti in movimento
Rotore: massa oscillante a forma di semicerchio per caricare automaticamente l’orologio
Scappamento: meccanismo tra il bilanciere e il rotismo per gestirne le oscillazioni
Spirale: molla d’acciaio di tipo speciale avvolta a spire concentriche


OROLOGIO AL QUARZO
Analogico: indicazione del tempo con lancette sul quadrante sinonimo di pila
Chip: minuscolo pezzo di silicio che incorpora il circuito integrato
Circuito integrato: controlla la frequenza del risonatore al quarzo riducendola ad 1 impulso al secondo
Digitale: indicazione del tempo con cifre e lettere sul quadrante
Frequenza:numero di oscillazioni al secondo (Hertz, abbreviato in Hz)
Impermeabile:resistente all’immersione in acqua fino ad 1 metro di profondità per un breve periodo
Cristalli liqudi: utilizzati per indicare con cifre e lancette elettroniche il tempo nell’orologio con affissione digitale
Oscillatore: sottile sezione di quarzo sintetico
Pila: a ossido d’argento o al litio (sinonimo di batteria)
Resistente all’urto: orologio che non si blocca se lasciato cadere dall’altezza di 1 metro su una superficie di legno.

GLI OROLOGI

ALTRE CATEGORIE

- CONTATTI -

- SEGRETERIA -

- DOVE SIAMO -

Via San Pietro All’Orto, 3
20121 Milano

T: 02 76.39.50.42 r.a.
E: info@orafalombarda.it

Lunedì - venerdì:

9,30 - 13 / 13,30 - 17,30

Associazione Orafa Lombarda

fondata nel 1945